2021 FLEX PLAN brings you more flexibility for your holiday! More info

Respingi

Degustazione di vini

21. luglio, 2020

Degustazione di vini Blog

La cucina è una parte essenziale della vita croata questo rende inevitabili anche i vini. E la Croazia è un paese pieno di diversità, tutto in una superficie piuttosto piccola. La diversità è ovvia in tutte le cose che ci circondano, nella geografia, nel territorio, nella cucina e, naturalmente, nell'uva che cresce, che per questo soggetto è la cosa essenziale.

Sin dagli inizi, la cucina ed il vino vanno insieme. La tradizione della vinificazione risale al VI secolo a.C. ; al inizio è stato ereditato dagli antichi greci e romani ed è con gli anni che e stato migliorato in Croazia. In questi giorni, quando la cultura della viticoltura e della degustazione dei vini e diventata popolare, lascia che questo succo divino ti porta in giro che sicuramente non dimenticherai.

"Il vino è la luce del sole tenuta insieme dall'acqua"

- Galileo Gallilei

Inizia la tua crociera provando l'ispirazione di questa famosa citazione di Galileo. Dall'Istria, a nord della Croazia alla Dalmazia a sud, e non a importanza se gradisci piu i vini rossi o vini bianchi, se sei un vero intenditore di vini o bevi un bicchiere qua e la, di sicuro amerai questo viaggio di varietà di diversi sapori delle regioni croate e finalmente imparerai che Zinfandel è in realtà di origine croata. Ora che vi ho rivelato il lieto fine di questa storia, permettetemi di presentarvi alcune distinte regioni vinicole e diversi estremi produttori di vino per facilitarvi l'orientamento attraverso i più interessanti luoghi di vinificazione nella Croazia.

Cantina Boskinac, isola di Pag

L'isola di Pag, oltre ad essere una party destinazione, ha anche un grande patrimonio culturale. E’ stato elencato sulla lista del patrimonio mondiale della UNESCO per la sua meravigliosa tradizione di merletti. La gastronomia che proviene da questa perla settentrionale dell'Adriatico è molto conosciuta e naturalmente comprende una produzione di vini eccezionali. Non soltanto che sia la cantina più famosa dell'isola; Boškinac è una delle cantine più famose del paese. E’ costruita nel 2000, nella parte settentrionale dell'isola di Pag, in una valle tranquilla e piena di alberi di ulivi e pini, ed offre la varietà di vini rossi premiati e anche alcuni vini bianchi. La cantina di Boškinac è nota soprattutto per il Boškinac Couvee, prodotto con varietà internazionali di cabernet sauvignon e merlot. Tra i vini bianchi, il loro orgoglio è il Gegić, prodotto dalla varietà omonima e dal vino bianco di Boškinac, che consiste in chardonnay, gegić e sauvignon. Una volta entrati in quest’oasi di vini, riceverete anche i consigli su come abbinare le autentiche specialità locali con ogni tipo di vino e quindi davvero vale la pena visitarlo.

wine-tasting-2.jpg
Glance sui vigneti

Bibich Winery, Skradin

Situato sulle colline sopra Skradin, a cinque miglia ad est dal porto di Sebenico, la cantina Bibich ha mantenuto negli anni la tradizione della produzione dei vini. Le radici familiari risalgono al 15-esimo secolo, sulla stessa località, dove anche oggi sono situati la proprietà e i vigneti. La famiglia Bibich tutto questo tempo continuava a vinificare con poche pause nel tempo. Dopo la Seconda Guerra Mondiale, il sig. Petar Bibich ha rinnovato la produzione di vino e la sua posizione sul mercato. La produzione era concentrata sulla varietà del vino tipo debit e gli acquirenti provenivano da tutte le parti dell'ex Jugoslavia. Sfortunatamente, all’inizio degli anni '90, durante la Guerra per l'Indipendenza, la proprietà era completamente distrutta ma dopo la guerra ha cominciato il recupero completo. Dopo diversi anni di lavoro, educazione e collaborazione con diversi produttori mondiali di vino, enologi e intenditori di vino, i primi vini sono venuti sul mercato di nuovo nel 1998 e hanno vinto i primi premi. Oggi, dopo 20 anni, i vini Bibich sono presenti nelle carte di vini dei migliori ristoranti del mondo.

Cantina Stina, isola di Brač

wine-tasting-brac.jpg
Vigneto sul mare a Brač

“Stina” è la parola croata che significa pietra e questa traduzione ha molto senso, sapendo che questo vino proviene dall’isola di Brač - Palazzo di Diocleziano a Spalato è stato costruito con la famosa pietra bianca dalla isola di Brač ed è detto che era anche consegnata a Washington DC, mentre la Casa Bianca si stava costruendo. Stina, come il simbolo più forte dell'isola, è stata un'ispirazione giustificata per un nome di quest’azienda vinicola. La cantina si trova sul lungomare, sulla riva principale della citta di Bol nell’edificio storico della "Prima cooperativa vincola Dalmata", in questo modo lo spirito della vecchia cantina e stato ben conservato. Oggi è completamente rinnovato ed e composta d’impianti di vinificazione, una cantina e una sala degustazione di vini. Non mancate al’assaggio del barrique Stina Pošip e Plavac mali barrique, degli quali sono molto orgogliosi.

Cantina Putalj, Kaštel Sućurac

Le Kaštela sono molto fiere del Crljenak Kaštelanski - molto difficile da pronunciare ma molto bevibile grazie al suo lontano parente - Zifandel (noto anche come Primitivo), che, secondo le analisi, è allo stesso livello genetico. In Kaštel Sućurac, il primo dei sette villaggi di Kaštela, Mr. Anton Kovač ha piantato il vigneto Zinfandel e realizzato i suoi sogni - produce i vini che ogni anno sono migliori di quei precedenti. Ha anche iniziato a sperimentare con i vini rosati e ha piantato Plavac Mali (discendente dello Zinfandel).

Cantina Duboković, isola di Hvar

wine-tasting-hvar.jpg
Vigneto sull'isola di Hvar

Nella parte nord dell'isola di Hvar, nella citta di Jelsa, la famiglia Duboković già da secoli produce vino in una piccola ed accogliente cantina. La sua tradizione nel credere nel processo naturale, utilizzando prodotti organici per i migliori vini da degustazione, gli ha portato la reputazione di un enologo eminente in Croazia. Il loro spettro di vini e molto ampia e va dai vini bianchi frizzanti ai vini rossi moscati. La simpatia dei consumatori è anche presa grazie ai nomi che hanno dato ai vini – “Moj Otok” (tr. La mia isola), una miscela di varietà di bianchi Maraština, Bogdanuša e Kuč, - o “2718 Sati sunca u boci” (tr. 2718 ore di sole in una bottiglia.) prodotta da Plavac Mali - che è la media delle ore di sole durante l'anno su isola di Hvar, - o “Prvi poljubac” (tr. Il primo baccio) - il famoso vino da dessert, prošek.

Cantina Plenković, isola di Hvar

I vigneti di Plenkovic sono piantati sulle pendici meridionali dell'isola più soleggiata - Hvar, estendendo si da Milna - Sv. Domenica - Zavala. I vigneti si coltivano solamente a mano. Il vitigno predominante è Plavac Mali e Pošip, più rari sono Bogdanuša e Maraskina. La cantina Plenković è stata fondata nel 1986 e nel 1993 hanno cambiato il nome in “Zlatan otok”, che è il marchio che esiste fino ad oggi. Fin dalle origini hanno ottenuto grandi successi su concorsi e fiere nazionali ed internazionali e due volte sono stati eletti come l'enologo dell'anno e da allora sono sempre tra i primi posti nelle classifiche.

Cantina Miloš, Peljesac

Splendida penisola di Peljesac con la sua splendida natura e dintorni ha questa posizione perfetta con un grande afflusso di energia solare, il calore, la luce e terreno sabbioso sedimentario, che sono le condizioni ideali per la coltivazione di Plavac mali. Sulle pendici della baia di Papratno, vicino al villaggio di Ponikve, la famiglia Milos si occupa della produzione di vino da generazioni e la loro specialità è la produzione di vari tipi di vini Plavac mali - secchi, semisecchi, semidolci e da dessert. La qualità dei loro vini è perfettamente confermata con le recensioni eccellenti che li hanno collocati nella cima della scena della vinificazione.

Cantina Grgich, Peljesac

wine-tasting-peljesac.jpg
Vigneti di Pelješac

I vini Grgic sono stati fondati nel 1996 dal leggendario produttore di vini della Napa Valley, Mr. Miljenko Grgić. Insieme alla sua figlia e suo nipote, ha iniziato a produrre i migliori vini dell'uva dalmata, usando le tecniche che già ha cominciato ad usare in California. Il loro più grande orgoglio è il Grgić Pošip (vino bianco) ed il Grgic Plavac mali (vino rosso), vini di fama mondiale che compaiono regolarmente nella carta dei vini dei ristoranti più prestigiosi. Tutti i vini Grgic a Trstenik sono stati giudicati vini di prima qualità e il suo Plavac mali è stato riconosciuto due volte come il miglior vino rosso proveniente dalla Croazia sul mercato.

Azienda vinicola Matuško, Pelješac

Ormai avete già notato che strada del vino su Pelješac è quella più interessante . In Potomje, pochi chilometri sopra Trstenik, la cantina Matuško si è sviluppata da una piccola cantina di degustazione di vini in una delle destinazioni di degustazione in Croazia più conosciute negli ultimi anni. Il vino più celebre è Dingač, ma la loro selezione di vini è completata anche con l’inevitabile Postup, Rukatac, Pošip e Plavac mali.

Ottieni un preventivo